Musica, note, parole, fama

me la canto e me la suono
me la canto e me la suono (Photo credit: nardino)

Quando si scrive un testo di narrativa si imprime uno stile e un ritmo. E il ritmo può essere spinto dall’ascolto di un brano musicale e se non lo si ascolta nel momento in cui si scrive lo si ha in testa.

A volte ho provato a scrivere il romanzo ascoltando musica, ma finisco per non scrivere. Sono due attività che sono abbastanza incompatibili. O ti dedichi all’ascolto della musica o entri nel merito della storia e scrivi.

Ne “Le parole confondono” (di cui sono coautore col mio autore) ci sono chiari riferimenti ad alcune note canzoni. Diciamo che tra le canzoni che mi hanno ispirato ci sono “Viole” e “Di notte” di Pierdavide Carone, la seconda viene menzionata in uno dei capitoli.

E poi ci sarebbero i One Direction. Sono una boy band londinese… Ve lo dico prima che me lo chiediate voi: «Non sono gay». Le persone pensano che un maschio che ascolta o compra la musica dei One Direction sia gay. Sono dei ragazzi che cantano e si divertono a farlo. C’è solo gelosia del loro successo. Ed è così. Un ragazzo a 19 anni (il più piccolo ha più o meno quell’età) ha un successo planetario e fa concerti ai 4 angoli della Terra coi suoi amici non è la persona più invidiata del mondo? C’è gentaglia che gli augura la morte e, in tutta sincerità, questi tipi di commenti mi fanno schifo da chiunque vengano.

La loro musica sia adatta meglio ancora al testo romanzo, ma all’epoca in cui si svolge il romanzo loro ancora non esistevano. Per esempio, a me piace molto “One thing”, nel cui video si vede tutta Londra. Certo di Londra non c’è niente in “Le parole confondono”, viene solo menzionata. Nel seguito che è in scrittura ci sono delle scene proprio lì. Le canzoni dei One Direction sono semplici, ritmate e molto allegre. Servono a placare la testa, parlano di ragazze e di amori. E sono adatte a ogni ragazzo o ragazza che è caduto in amore.

A volte quando penso al successo che hanno penso che sia tutto costruito a tavolino. Tutta una gigantesca operazione di marketing ben fatta. Tra meno di un mese esce anche il loro film in anteprima qui a Londra. Il 29 agosto ci sarà l’invasione planetaria della City, non credete?

Il marketing è tutto nel presentare un testo, ma è ancora di più per canzoni e spesso conta moltissimo anche l’aspetto fisico, il come vieni in video. E questo potrebbe dare motivo di credere che alla fine, essendo tutto così costruito, sia veramente per allocchi e polli, per ragazzini e ragazzine sceme.

Non capisco perché del film. I ragazzi sono vivi e già famosissimi. Il film cosa potrà aggiungere? Anche perché un cantante non sa recitare, mi pare abbastanza chiaro. Sarà un film molto autobiografico o sarà un documentario? Ancora non l’ho capito.

In ogni caso, penso facciano una vita abbastanza stressata, anche se quando girano i video e le interviste magari si divertono da pazzi. Mantengono un ritmo lavorativo impegnatissimo. Avranno modo di vivere una loro vita privata? Hanno una vita privata?

Se dovessi diventare un famoso scrittore non credo mai di arrivare a un livello di popolarità come il loro, nemmeno tra mille anni. Scrittura e musica planetaria sono due cose completamente diverse. Anche perché la musica coinvolge subito, la scrittura ha dei tempi e dei luoghi diversi, arriva con intensità diversa. E la fama dei One Direction è inimitabile. E, onestamente, sarei spaventato dal fatto che tutto il mondo sa di me, ha mie foto, poster, DVD, CD.

Sono le due facce del successo. O non sei nessuno oppure devi fare molta attenzione a quello che fai, ai fotografi, ai giornalisti, ai gossip e ai fan. Ne trovi uno come in Misery di Stephen King ed è finita 😀 .

Annunci

Lascia un Commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...