Le parole confondono… il romanzo

Tuscany Cipresses
Tuscany Cipresses (Photo credit: Maarten Van Hoof)

Ecco, il momento magico che tutti attendono. La propria storia prende vita per davvero, attraversa il tempo e arriva al cuore dei lettori. Non per altro, ci arriva per quelli che la leggeranno e se farà l’effetto sperato 🙂 . Ora è disponibile, è giunto quel giorno.

Era tutto pronto da un po’, ma l’ansia da prestazione scatta sempre. Ti fai mille domande: come andrà? mi prenderanno sul serio? piacerà? non succederà un bel nulla?

La preparazione è lunga, la scrittura non è il mettere insieme una sequenza di parole a caso una dietro l’altra. Deve esserci un’essenza che le unisce, che dà volto ai personaggi e dà forma alle storie, a me, ai miei amici.

Si prova in tutti i modi a farlo. Lo fanno tutti, in tanti, in troppi, in mille modi diversi e ognuno ha la sua storia diversa, ognuno ha il suo modo di intrattenere e di reagire e poi le parole confondono. Potrei restare qui a mescolare le carte, ma abbiamo fretta.

E Giovanni è in fibrillazione, ha letto e riletto l’articolo e il caldo l’ha consumato, mi ha trasmesso la sua ansia attraverso le pagine 😀 . Forza, Gianni, siamo con te!

Ecco l’annuncio: http://giovanniventuri.com/2013/06/19/il-romanzo-e-qui/ .

Annunci

One thought on “Le parole confondono… il romanzo

Lascia un Commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...